andatura

Josep Moncada Juaneda 1972

mi piaceva pensarmi alla cima e in cima ai tuoi pensieri

vicino alle cose fatte con cura e maneggiate con la forza della conoscenza e il rispetto dovuto alla natura

mi piaceva l’alternanza tra il vento che libera e la ventata che riuscivo a soffiare potente nella tua vita, a qualche “grado” dalla tua nuca come quando di bolina si piegano le onde.

mi piaceva vedere quanto avrebbe preso e preteso da te l’altro amore:il surrogato della passione , quello che  non vive di libido, ma si sfoga in approfondita conoscenza.

oggi lo so : la passione misurata per qualcosa l’hai messa al posto della sconfinata passione di conoscermi .

scivolo via, e, dietro  lascio un pò di increspatura.

ho del mare dentro me.

 

Artist: Josep Moncada Juaneda 1972, oil.

3 pensieri riguardo “andatura

  1. Bravissima, P.
    Meravigliosa questa tua malinconica e sofferta riflessione.
    Sottolineo le tue parole. Le mie non riescono a essere “critica”, no, ma solo risonanza. La spuma gioiosa e cangiante alla luce inclinata del sole, di quelle onde.
    “… il surrogato della passione, quello che non vive di libido, ma si sfoga in approfondita conoscenza.”
    Oppure. “la passione misurata per qualcosa l’hai messa al posto della sconfinata passione di conoscermi”.
    Complimenti.
    E quanta assenza, quanta mancanza. Quanta occasione mancata, sì, nei tuoi brani. Poteva essere, poteva essere bellissimo, perfetto, ché la perfezione si costruisce, è nelle pieghe, nelle anse che danno spazio e accolgono, nelle forme che s’insinuano e trovano posto (e porto); poteva essere, ma non è stato. Per scelta, volontà, unilaterali.
    Le tue riflessioni portano a pensare che in fondo l’altro, quello che fugge, fugga anche da se stesso. Che sia consapevole della stessa bellezza, della stessa perfezione, ma la rinneghi, non la sopporti, la eviti… C’è stato un accenno, un avvio, un’intuizione. Quanto basta a scatenare quel moto di repulsione, di debolezza, di paura, di necessità.
    Non leggo di cattiveria, ma di incapacità, e di cecità, nel non cogliere.

    [Ancora una volta pregevole la scelta dell’illustrazione. L’innocenza e la delicatezza del desiderio e dell’offerta che rappresenta. La purezza. La bellezza. La raffinatezza (tua nota caratteristica). Mi piace come alcuni dipinti che scegli parlino in immagini e luci, inquadrature, e sappiano rendere cosa muta la fotografia, pur non aggiungendo nulla al reale. Un’anima, forse.]

    Liked by 1 persona

    1. che dire, non so sbrigarmi bene con i complimenti a cascata. grazie. credo sia vero tuttavia che non c’era cattiveria , ma resto stordita dalla paura dell’uomo al sentimento., è più adeguato pensare che sei stato un passatempo un gioco o che l’altro fosse un -pazzo- piuttosto che pensare che, c’è chi fugge e non coglie qualcosa di bello.o peggio smette di farlo nel momento migliore.

      Mi piace

      1. Effettivamente le tue parole mi mostrano quella che dovrebbe essere la realtà delle cose. E tu che hai scritto il brano e ora me lo spieghi non puoi che conoscere o avvicinare la verità più di chiunque altro. Il comportamento da me ipotizzato e da te riassunto di fatto può esistere. Ne ho percezione precisa sulla pelle… Tuttavia, è raro e dà accesso ai meandri più contraddittori della psiche umana (per me che non ne non conosco nemmeno i paradigmi scolastici della psicanalisi). Forse la mia teoria è stata indotta dal velo di indulgenza (amore, affetto, nostalgia) con cui dipingi quell’uomo, il fuggitivo, egoista e insensibile, che di fatto tradisce e uccide un sogno, un sentimento sul nascere. E’ più probabile la tua verità. Quantomeno “adeguata”, come dici. Ed è pure utile, terapeutico, forse, vederla così.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...