ombre

sono stata il rimbalzo  della tua coscienza e l’usura dei tuoi anni. 

Sono stata il richiamo alla vita e lo scontro della chiarezza di una vigorosa coscienza. 

Sono stata la figlia che non attendevate.

Sono la donna-grande- accanto che non vuoi: lo sento dalle parole , la vedo dalla mancata approvazione,  lo vivo nei rigurgiti dei pochi confronti .

Tanto aspra sei con me.

Io ti adoravo da bambina, i tuoi tacchi le tue unghie i tuoi abiti lunghi del sabato sera e le uscite di tutto punto la domenica anche per lo stadio: una donna da serie A. 

Difficile crescere all’ ombra,difficile essere nell’ ombra .

La sola non  “desiderata” ero io:ho vinto il premio “Ombra nell’ ombra”

Ed ho agito così di solo istinto: dove non ho visto stima ho cercato l’ autostima, dove non ho trovato l’amore l’ho mendicato nei numeri altrove.

Mi dici che son buona a essere solo al di sopra di me stessa, ma, non sai che non mi ferisce più niente dopo il ventennio di bugie in cui tante volte la ceca paurosa  omertà mi ha fatto tacere e soffrire  . 

Non fa male due volte lo stesso dolore.

Autore: ERO SVEGLIA

io sono.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...