marmo

  quanto cambia questo cielo tra soffi e sbuffi. quanto cambia questo perimetro che si adagia,  attento e lento , sul mio confine. quanto cambia di forza e direzione  il vento tra noi: si introduce ribelle, arruffa l'intimità per spirare tra respiri leggeri. vorrei prenderti e farti mostrarti che niente, ora e qui  sosta  fuori…

panca

  siedo alla terza panca a destra, lo faccio sempre nei momenti di sconforto e riflessione. siedo e ascolto un'omelia che è cucita a misura, ma certo a caso. la speranza è la maggiore falsificatrice della realtà: nelle letture ne trovo in abbondanza ma non sorrido uscendo dalla navata. ci sono messe chete e mute…

stagioni

avevo in mente ieri -di alcuni giorni- e la loro attesa: come la festa che arriva certa, ma mai veloce . avevo in mente ieri  la mia caviglia che roteava penzoloni dalla poltrona, mentre osservavo il  bicchiere di sbieco  con i suoi cubetti galleggiare . avevo in mente ieri il ricordo della boccata di fumo…

genius loci

il rumore di fondo infastidisce i pensieri e disturba la concentrazione : questo luogo non sarebbe tanto male sanificato da alcune presenze. l'eleganza di pochi momenti non colma il vuoto dei mesi: è spasmodica l'attesa di incontri al -livello del luogo- quasi potessero essere un rinnovarsi della memoria. attraverso sovente il viale. con cadenza orgogliosa…

Ippocrate

tra la conoscenza e la scienza passa un soffio  tra il vedere e il guardare, rimangono segni  profondi. hai guardato con scienza  la mia -figura -  poi hai trasformato  in un soffio quel "giuramento" in un - non senso-  mostrandomi la povertà di un animo. tu hai visto. io ho guardato.    Artist: Robert Hannaford,…

Esalare

"Non interrompermi quando parlo" così non ho lanciato la mia idea, messo il seme della mia bocca né diretto un pensiero-puro tra le tue ostiche-parole. Una fata con la bacchetta spuntata. "Tu Non puoi permettertelo"  hai sentenziato con occhi fissi e forti: io inchiodata al tavolino quadrato apparecchiato per un finto sabato sera, che al ruolo…

spigoli & somiglianze

guardi di sbieco con il tuo sorriso studiato. il braccio poggiato al muro spigoloso fatto di pietra: ma sei tu che la  sorreggi, con la leggerezza,  quella dei tuoi anni,  che ti porti sottogamba e la sigaretta in mano spunta fuori da una maglia indossata alla bene e meglio su di un pantalone chiaro . Maggio '78.…

note di rimando

ci sono donne che parlano usando tomi di dottrine , mai applicate, maestre di vita ad  uso domestico che  si perdono tra l'ingresso e la cucina . ci sono donne che non cedono un campo d'errore:  una ripresa , un suggerimento una mezza battuta da aggiustare passandola da bozza a testo. ci sono donne semplicemente perfette sempre. nel tempo,…

coordinate e gra(N)di

potrei scrivere  4x°5x''15''N 10°18'20.4' xx   e farti ritrovare le mie cose e te insieme al mio cervello che sta facendo filtro di tante situazione. potrei scrivere  che il mio navigatore  fornisce  esattamente le coordinate per parcheggiare davanti la tua abitazione: con  scarto approssimativo e un correttivo ri- trovare le cose che i famelici mici avranno sparso…

due memorie

Prima di dormire due considerazioni: la notizia dell' accoltellamento del padre per mano del figlio, come scritto su giornali e media vari mi ha fatto male.scoprire dalle aride note stampa di un mio collega che agisce così  alza il velo della tristezza e umana distorsione mentale. I giudizi le valutazioni a posteriori sono sempre inadeguate e…