andatura

Josep Moncada Juaneda 1972

mi piaceva pensarmi alla cima e in cima ai tuoi pensieri

vicino alle cose fatte con cura e maneggiate con la forza della conoscenza e il rispetto dovuto alla natura

mi piaceva l’alternanza tra il vento che libera e la ventata che riuscivo a soffiare potente nella tua vita, a qualche “grado” dalla tua nuca come quando di bolina si piegano le onde.

mi piaceva vedere quanto avrebbe preso e preteso da te l’altro amore:il surrogato della passione , quello che  non vive di libido, ma si sfoga in approfondita conoscenza.

oggi lo so : la passione misurata per qualcosa l’hai messa al posto della sconfinata passione di conoscermi .

scivolo via, e, dietro  lascio un pò di increspatura.

ho del mare dentro me.

 

Artist: Josep Moncada Juaneda 1972, oil.

genere maschile

mani viscide incontrano solo loro pari .

uomo :che chiedi per la  tua posizione .

uomo che  mi taci.

uomo -segnato- e per questo peggiore.

uomo che ripieghi la mia è altrui – rosa vita – al pianto .

uomo :per definizione anagrafica e pretesa sociale che usi la tua mano per tastare, tentare ,offendere, circuire.

uomo la tua promessa è veicolo di offesa .
tu usi la malevole sorte e togli dignità.

Tu,genere maschile che detieni il potere in questo ambiente e lo scambi al prezzo di talune competenze: Io vorrei vederti strisciare cieco per il dolore che offri dal tuo calice .
Artist: Andrew Salgado , oil  on canvas.


Io voglio

Il risveglio tra le le lenzuola di lino e la luce fioca del mattino dei primi di ottobre. le spalle appena coperte ed i piedi ancora ambrati dell’ estate.il libro il caffè il mare fuori a perdita ma senza interferenza di risate da “sola” vacanza.  il cullarmi delle onde, il maestrale. 

poche parole scritte e un dono a sorpresa per colmare l’assenza  dell’attesa.

un gioiello per le mie pareti.

capire il bisogno di sentire racconti di vita.supporto a distanza che non sia oltraggioso o mercificante.

gioire del sorriso ad un ritorno. la gioia piena del guardare muovere chi si ama ed è lì:  vicino,  calmo, composto e pronto. 

Ora  mi sveglio.